A LAVA’ ‘A CAPA ‘O CIUCCIO SE PERDE L’ACQUA, ‘O TIEMPO E ‘O SSAPONE

(TRAD.: A lavare la testa all’asino si perde acqua, tempo e sapone)

Si sa che lavare un asino non è cosa facile e che, spesso, dopo aver provato, con molta fatica e dispendio di energie e materie prime, l’asino si ritroverà, come prima, completamente sporco. Ecco perché, quindi, a lavare la testa dell’asino si perde acqua, tempo e sapone, cioè materie prime ed il tempo impiegato ad utilizzarle; in pratica, è cosa inutile.

Questo proverbio si usa soprattutto quando si vuol convincere qualcuno a procedere in maniera contraria a ciò che pensa, quando, insomma, si vuol far cambiare idea ad una persona e questa invece, nonostante l’evidenza dei fatti e delle argomentazioni a supporto, continua a pensarla come prima: inutile insistere perché è tempo perso!

Gioia Nasti
© Tutti i diritti riservati

Precedente CHI PECURO SE FA ‘O LUPO S’’O MAGNA Successivo Finalmente è Pasqua: tortano o casatiello?