I’ TRUVANNO A CRISTO ‘A DINT”E LUPINE

(TRAD.: Cercare Gesù Cristo tra i lupini)

E’ un’espressione molto comune quando è in cerca di qualcosa impossibile da trovare. Si narra che, durante la fuga in Egitto, la Madonna, per sfuggire con S. Giuseppe e il Bambino alla vista dei Giudei che li cercavano per uccidere il piccolo Gesù, chiese alla pianta di lupini di nasconderli tra le sue fitte foglie, ricevendone un netto rifiuto. Si rivolse dunque alla pianta del pino, che, invece, li accolse ben volentieri, sottraendoli alla vista degli inseguitori. Per ringraziare il pino della sua bontà, la Madonna chiese a Gesù di dare una lieve carezza alla pianta e l’impronta della sua manina rimase impressa all’interno dei pinoli (infatti, tagliando un pinolo a metà, si può spesso riscontrare la presenza di una sorta di calco di una mano). Ovviamente, questa grazia fu negata alla pianta di lupini.

Questo è il motivo per cui sarà impossibile trovare Cristo tra i lupini, sia perché non vi si è potuto nascondere, sia perché non ha lasciato alcuna traccia. Ecco perché questo proverbio è perfetto quando si vuole sottolineare l’impossibilità che si verifichi un evento o una situazione.

Gioia Nasti
© Tutti i diritti riservati

Precedente Le isole napoletane (4): Capri Successivo Mamozio