Ammuina: quando la confusione sa di poesia


Ormai è un termine conosciutissimo e sta ad indicare la confusione mista a chiasso, che arreca disturbo alle persone che si trovano nei paraggi. Per la sua etimologia ci sono state svariate ipotesi; potrebbe derivare dal latino moenia, le mura della città, attorno a cui si ritrovavano numerosi cittadini a discutere, potrebbe derivare da ammanaire, compito che faceva insorgere un inevitabilmente trambusto o ancora dallo spagnolo mohinar, che significa infastidire, confondere e forse questa è la parola che più si avvicina al significato del termine napoletano.

Gioia Nasti
© Tutti i diritti riservati

Precedente 'O strummolo, il gioco dei bambini di un tempo Successivo Castel Capuano, fortezza e prigione